Storia e Passato - Gruppo Alpini di Erbusco

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia e Passato

Livello1
 

           Storia e Passato

Il Gruppo Alpini di Erbusco nasce il 13-11-1932, divenendo così  il 46° Gruppo della Sezione di Brescia.  Purtroppo dei primi trent’anni di vita del gruppo non si hanno più documenti ne  accenni storici riguardanti il primo Gagliardetto, rimasto privo sia di data che di madrina; tuttavia il Gagliardetto è ancora presente nella nostra sede. Fu in seguito inaugurato, nel 1992, un secondo Gagliardetto che ebbe come madrina la signora Archetti Gabriella Noemi; durante la manifestazione dell’inaugurazione fu anche stretto il gemellaggio a noi molto caro con i nostri Fratelli di Bettola, un Gruppo della Sezione di Piacenza. Nel corso degli anni la nostra sede ha subito alcuni spostamenti, pur sempre restando nel cuore del paese; ha poi trovato finalmente il suo luogo ideale nel 1990 in un edificio storico da noi interamente ricostruito situato dietro il Comune, confinante con il parco comunale che in seguito diventerà il “Parco degli Alpini”. Successivamente alla scomparsa di Archetti Gabriella, fu nominata  come nuova Madrina onoraria del Gruppo la Sig.ra Mongodi Giovanna.  Nel 1957  fu inaugurato il monumento all’Alpino a ricordo di tutti gli Alpini andati avanti durante tutte le guerre e al quale noi, e tutta la comunità di Erbusco, siamo tutt’ora molto legati  per i valori che riesce a trasmettere. Durante tutti questi anni la marcia di solidarietà portata avanti dagli Alpini Erbuschesi  è passata attraverso varie iniziative, tra le più importanti troviamo il contributo alla realizzazione dell’asilo di Rossosch e la scuola di Nikolajewka di Brescia, ma il vero fiore all’occhiello è considerata la ristrutturazione della chiesetta di San Gottardo nel 1983, che ha visto la profusione di energie di tanti Alpini Erbuschesi. Altre opere continuano a fiorire e sono fiorite silenziosamente, come la costruzione del nuovo Oratorio e il pavimento della scuola materna, gestita dalle suore di Maria Bambina, dove i nostri Alpini si sono visti ancora in prima linea; non meno importante inoltre il contributo alla ristrutturazione della facciata della Chiesa di Santa Maria Assunta  e “il Parco degli Alpini” dedicato a Giuseppe Bellini, Capo Gruppo scomparso prematuramente nel 1995 al quale fu dedicata anche l’Adunata Sezionale, che nel 1997 Erbusco ebbe l’onore di ospitare. A proposito di Capi Gruppo non si possono non citare le altre persone che ci  hanno fatto da guida, partendo da Amirano Campana, al quale fu affidato il compito di condurre il gruppo sin dal suo battesimo. Si susseguirono, poi, Giuseppe Bruni, Paolo Cavalleri, Ernesto Dotti, Luigi Cavalleri, Giuseppe Bellini, Giovanni Cavalleri, Angelo Archetti, Virgilio Gatti, Simone Lussignoli, quest’ultimo attuale Capo Gruppo.                                                                                                              Attualmente i soci iscritti al gruppo sono 82.   

Torna ai contenuti | Torna al menu